Blog

Pasqua in Polonia

Pasqua in Polonia

In Polonia il Sabato Santo e’ d’usanza portare a far benedire i cibi nei cestini.
Il cestino pasquale chiamato ” święconka” è il simbolo per le festività della risurrezione, allo stesso modo dell’ albero natalizio durante il Natale.
Questo per garantire prosperità, forza e salute per tutto l’anno. Questo simbolo Pasquale è noto da molti secoli.

La storia della benedizione ha una tradizione longeva nel tempo. Già nelle tribu slave pagane durante il periodo di primavera, il tempo dell’equinozio del giorno con la notte era considerato periodo festivo, dove la natura rigogliosa dava spazio ad, una nuova vita. La benedizione del cibo è dunque associata alle festività pagane, sacrifici e ringraziamenti. Anche allora, portare il cibo per la benedizione ,aveva un valore strettamente simbolico.

Oggi nei cestini non deve dover mancare „ pane, sale e l’agnellino pasquale”. Il pane in tutte le culture è l’alimento primario che garantisce la sopravvivenza. Per i cristiani, significa il corpo di Cristo, ed è quindi il più importante dei simboli. Il sale è il minerale che dà la vita e la base dell’esistenza mentre l’agnello è il simbolo della vittoria del bene sul male e della vita sulla morte.

L’uovo,portatore di fertilità, simboleggia la vita e sebbene sia arrivato più tardivamente a Święconki, è maggiormente associato alla Santa Pasqua. E’ d’usanza mettere le uova sode nel cestino. per la decorazione alle quali si possono aggiungere delle altre colorate e decorate a proprio piacimento.

Il rafano – la radice di rafano simboleggia principalmente la forza e dunque portatore di buona salute. rafforzando le proprietà degli altri piatti pasquali.

Il formaggio, fattore di amicizia, comprensione tra l’uomo e la natura. Garante della salute e dello sviluppo del branco di tutti gli animali domestici,: mucche, capre e pecore, da cui la sua provienenza.

Salumi, il più delle volte prosciutto o salsiccia, ovvero principalmente i prodotti a base di carne di maiale. portano salute, fertilità e prosperità.

Il dolce apparso nei cestini abbastanza recentemente .e’ segno di abilità e perfezione. Secondo la tradizione, viene rappresentato da una fetta di torta fatta in modo casalingo, preferibilmente lievitata.

I cibi benedetti il sabato vengono poi consumati durante la solenne colazione della domenica di Pasqua.

Dodaj komentarz

Twój adres email nie zostanie opublikowany. Pola, których wypełnienie jest wymagane, są oznaczone symbolem *