Blog

Il museo del comunismo

Il museo del comunismo il cui nome e` il museo della vita in PRL cioe’( Repubblica Popolare Polacca). La Reppublica Popolare Polacca, il cui lasso di tempo va dagli anni 1952-1989, fu il nome ufficiale dello stato polacco durante i tempi del comunismo.

In realta` non si tratta di un museo narrante la storia del comunismo in Polonia, ma che invece ci possa far viaggiare a ritroso nel tempo e in qualche modo poter “toccare” personalmente quella vita.

Gia` entrando viene percepita la sensazione di trovarsi in un altra realta`,di come poteva apparire la vita dei nostri genitori e nonni senza la flat tv, auto elettriche, social media e quant’altro. Si puo` scoprire cos’eranol`acqua chiamata “tubercolosi” e ”la bionda polacca”. 

Come poter comunicare senza avere un telefono cellulare o come poteva viaggiare una famiglia di 5 persone in una 126. 

In realta` molte di queste cose anche gli oggetti di uso quotidiano,erano uguali ormai in tutta Europa negli anni 60-70-80, ma ci sono anche le “nostre” realta` polacche di quei tempi, a volte buffe, particolari, a dir poco stravaganti.

Essendo anche io nata in quei tempi, a volte visitando il museo insieme ai turisti, pian piano affiorano i ricordi e la che allora ci si diverte un mondo raccontando le svariate situazioni che oggi potrebbero sembrare davvero molto buffe.

L`interno del museo del comunismo.

Il museo del comunismo e in qualche modo un museo “interattivo”. Dove possiamo trovare l’interno di un appartamento, di un asilo nido, di un negozio o di un bar di quell`epoca e conoscere un momento particolare nella storia della Polonia. Quando sugli scaffali dei negozi regnava solamente l`aceto e la gente stava delle ore in fila per poter comprare un rotolo di carta igienica. Quando ogni bambino sognava le scarpe “Relax”, che forse per un occidentale non dicono niente e non hanno alcun significato, ma per noi “bambini polacchi” rappresentavano un simbolo di lusso.

All`interno del museo vi troviamo anche un bar, dove poter assaggiare un caffe` molto particolare, “ alla turca”, l`unico caffe’ che si beveva in Polonia all`epoca, ma voglio precisare che finora nessuno dei miei turisti ha avuto “ il coraggio” di assaggiarlo.

Il Museo del comunismo è un luogo che sicuramente vale la pena di prendere in considerazione visitando Varsavia, e che pone vivo interesse in un’area relativamente piccola raccontando uno spaccato di storia realmente appassionante.